The scientific and cultural laicization of the forest-human relationship: the Italian Theory

Orazio Ciancio

Abstract


Il lavoro si propone di analizzare gli aspetti relativi a una teoria nata e sviluppata in Italia negli anni novanta del secolo scorso: l’Italian Theory. Essa prevede l’autonomia della selvicoltura da una disciplina generata in Germania nel XVIII secolo e si basa sulla cultura della complessità, sulla visione sistemica e sull’adozione di un nuovo paradigma scientifico fondato sui principi di autorganizzazione, non equilibrio, non linearità.

L’articolo esamina inoltre gli aspetti filosofici, scientifici e culturali della connessione tra teoria e sperimentazione e tra deduzione e induzione nella ricerca scientifica, tra antropocentrismo e biocentrismo, cosa si intenda con Arte della ricerca scientifica, e le implicazioni teoretiche nella biologia evoluzionista.

Nell’ultima parte, il lavoro descrive le fondamenta dell’Italian Theory, ovvero la silvosistemica e la necessità di riconoscere e tutelare i diritti del bosco.


Keywords


complexity; silvosistemica; sustainable forest management; rights of the forest

Full Text: PDF (Italiano)

Refbacks

  • There are currently no refbacks.