Valorizzazione della produzione legnosa dei boschi di castagno

Raffaello Giannini, Alberto Maltoni, Barbara Mariotti, Donatella Paffetti, Andrea Tani, Davide Travaglini

Abstract


Il percorso nel tempo dei boschi di castagno sfocia nella realtà odierna che si identifica in tre tipologie prevalenti: i castagneti da frutto coltivati, i castagneti abbandonati in fase di riconversione naturale per insediamento spontaneo delle specie legnose tipiche delle fasce di vegetazione in cui il castagneto era stato impiantato, i cedui destinati alla produzione legnosa. Questi ultimi, che occupano una superficie di 593.242ettari, rivestono grande interesse sia per la capacità produttiva sia per la molteplicità di assortimenti legnosi che possono fornire. Modelli colturali appropriati e definiti da una gestione corretta ed ecosostenibile che può coinvolgere differenti turni di utilizzazione ed interventi intercalari appropriati, consentono di ottenere elevate quantità di legname in tempi relativamente brevi valorizzandone quantità e qualità.

Keywords


castagno; ceduo; produzione legnosa; biomasse

Full Text PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright © Accademia Italiana di Scienze Forestali