ESPERIENZE E PROSPETTIVE SULL'APPLICAZIONE DEL TAGLIO A BUCHE NELLE ABETINE DEL PARCO NAZIONALE DELLE FORESTE CASENTINESI (

Roberto Mercurio

Abstract


In questi ultimi anni, l'attenzione dei selvicoltori si è rivolta alla ricerca di trattamenti di basso impatto ambientale per rispondere a due interrogativi principali:

- necessità di sostituire i tradizionali sistemi di trattamento considerati in contrasto con i principi di una selvicoltura sostenibile e della conservazione della biodiversità,

- rinaturalizzare le monocolture di conifere realizzate su vaste superfici.

Dopo aver fatto una serie di considerazioni di ordine teorico sul taglio a buche, trattamento basato sui principi della rinnovazione naturale in aperture create nel soprassuolo, si riportano i risultati dopo 16 anni di osservazioni nei popolamenti di abete bianco nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Si illustrano infine i criteri che sono stati seguiti per la realizzazione di una nuova serie di esperienze.


Keywords


Abies alba; taglio a buche; Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi;

Full Text PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright © Accademia Italiana di Scienze Forestali