Teoria e pratica della predazione

Paolo Casanova, Anna Memoli

Abstract


In natura la predazione rappresenta uno dei fattori fondamentali per regolare la densità delle popolazioni animali selvatiche. Tuttavia il rapporto preda-predatore risulta molto complesso per costituzione (reti trofiche) ed è stato definitivamente alterato dall’Uomo in modo tale da rendere impossibile la ricostituzione, anche parziale, degli equilibri iniziali.
Questa situazione ha favorito l’aumento dei carnivori «opportunisti», in particolare Mustelidi, mentre ha penalizzato quelli più «specializzati», tra cui il Lupo. In questo contesto una maggiore presenza del suddetto canide assume un rilievo importante in quanto può contribuire a una selezione qualitativa di tipo genetico dei grossi ungulati.

Keywords


preda-predatore; lupo; predazione; popolazione

Full Text PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright © Accademia Italiana di Scienze Forestali