Variabilità della composizione di olii essenziali in diverse provenienze italiane di Mirtus communis L.

Veriano Vidrich, Marco Franci, Michelozzi Marco, Fusi Piero

Abstract


È stata analizzata la composizione chimica dell’olio essenziale di foglia di Myrtus communis L. di varie provenienze della Toscana; Cecina (LI) – Alberese (GR) – Liguria: Monte Marcello (SP) – Sardegna: Posada, Ispingoli, Oliena e Monte Pizzinnu (NU). L’olio essenziale è stato estratto per distillazione in corrente di vapore e la composizione chimica è stata determinata mediante gascromatografia capillare (GC) abbinata alla spettrometria di massa (GC/MS). I singoli costituenti degli olii essenziali sono stati identificati per confronto con i tempi di ritenzione di campioni autentici e confermati per mezzo della spettrometria di massa. Variazioni quali-quantitative sono state osservate tra gli olii essenziali estratti dalle foglie dei campioni delle varie provenienze. I maggiori componenti identificati sono stati α-pinene, 1,8 cineolo, limonene, linalolo, α-terpineolo, geranil acetato e geraniolo. Il Mirtenil acetato è stato individuato nei campioni toscani (14.60 e 90.84 mg/g di olio), ma non in quello ligure ed in quelli sardi. La resa in olio risulta essere la più elevata nei campioni sardi, mentre era simile in quelli toscani ed in quello ligure.

Keywords


Mirtus communis L.; essential oil; terpenes

Full Text: PDF (Italiano)

Refbacks

  • There are currently no refbacks.

Comments on this article

View all comments