PRIMO CONTRIBUTO SULLA PRESENZA DI METALLI PESANTI NEL SUOLO E NEL LEGNO DI PICEA ABIES Karst. LUNGO UNA STRADA AD ALTO TRANSITO

Veriano Vidrich, Manfred Birke, Marco Franci, Piero Fusi

Abstract


L’inquinamento atmosferico provocato dagli scarichi dei veicoli a motore rappresenta una frazione molto importante del totale e le aree urbane e stradali sono quelle maggiormente esposte. In queste zone la vegetazione arborea è soggetta a stress da inquinamento e può essere presa come indicatore dell’accumulo di inquinanti ed in particolare di metalli pesanti. Nel nostro lavoro è stata studiata la presenza di metalli pesanti nel legno di piante di abete rosso (Picea abies Karst.) lungo la strada dolomitica ad alto transito veicolare nei pressi di Dobbiaco (BZ) e di Cortina d’Ampezzo (BL). I prelievi di legno, mediante carotaggio, furono eseguiti su piante situate al bordo strada e in una zona distante circa 50 metri all’interno. I metalli pesanti indagati furono cromo, zinco, rame, ferro, manganese e piombo.


Keywords


inquinamento atmosferico; metalli pesanti; Picea abies Karst.

Full Text PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright © Accademia Italiana di Scienze Forestali