Supporto di immagini multispettrali ad alta risoluzione per la individuazione di boschi vetusti di faggio

Silvia Di Paolo, Diego Giuliarelli, Barbara Ferrari, Anna Barbati, Piermaria Corona

Abstract


Nel bacino del Mediterraneo il paesaggio è stato modificato per millenni dall’attività dell’uomo; tuttavia esistono alcune aree forestali, relativamente isolate, escluse dall’attività antropica diretta per un tempo sufficientemente lungo da permettere
lo sviluppo di caratteristiche proprie della fase di vetustà. Scopo di questa nota è valutare le potenzialità di immagini satellitari multispettrali Quick Bird nell’individuazione di
soprassuoli vetusti, con riferimento a un caso di studio in boschi di faggio del centro Italia. L’analisi di immagini QB si è rivelata un valido strumento per definire modelli
scala-dipendenti di eterogeneità strutturale della foresta. I valori di attributi telerilevati sono stati confrontati in soprassuoli vetusti e non-vetusti. L’analisi statistica ha mostrato
che la condizione di vetustà sembra essere legata alla variabilità della riflettanza multispettrale dei poligoni dell’immagine. La variabilità nella banda del verde, espressa
dall’attributo Ratio_band_2, si è dimostrata particolarmente utile per identificare condizioni di vetustà del bosco.

Keywords


segmentazione multirisoluzione; immagini satellitari ad alta risoluzione geometrica; QuickBird; attributi strutturali di soprassuoli forestali; Italia

Full Text PDF (English)

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright © Accademia Italiana di Scienze Forestali