L’IMPATTO DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI SUL SETTORE PRODUTTIVO FORESTALE TOSCANO: STIMA DEI DANNI ECONOMICI NEL PERIODO 2007-2099

Iacopo Bernetti, Christian Ciampi, Claudio Fagarazzi, Sandro Sacchelli

Abstract


Il cambiamento climatico evidenziatosi negli ultimi decenni ed in particolare negli ultimi anni, comporta numerosi impatti dal punto di vista ambientale e socio-economico, sia a scala globale che locale. In quest’ottica la definizione di tecniche che permettano una quantificazione economica dei danni da cambiamento climatico diviene fondamentale per l’applicazione di adeguate forme di gestione dei sistemi a rischio.
In base alla definizione di vulnerabilità e resilienza fornita dall’Intergovernmental Panel on Climate Change, è stata definita una serie di indicatori utili per la valutazione delle due precedenti caratteristiche per l’ambito forestale.
La quantificazione del danno economico sul settore forestale potenzialmente derivante dal cambiamento climatico, è stata implementata attraverso l’utilizzo della teoria dell’evidenza
di Dempster-Shafer e della tecnica della logica sfocata.
Il risultato derivante dalla quantificazione di rischio e resilienza, è stato utilizzato per la stima dei danni economici grazie ad una procedura di analisi spaziale su mappe raster. Infine, il
modello di calcolo elaborato, è stato testato sul territorio della regione Toscana.

Keywords


cambiamento climatico; teoria dell’evidenza Dempster-Shafer; logica sfocata; danno economico forestale; incertezza

Full Text PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright © Accademia Italiana di Scienze Forestali