Selvicoltura sistemica e complessità mediterranea: la necessità di un nuovo paradigma

Federico Maetzke

Abstract


La crescente minaccia di riduzione, semplificazione e scomparsa dei fondamentali caratteri di diversità biologica che caratterizza l’ambiente mediterraneo, e segnatamente le sue formazioni forestali, rende necessario rivedere le strategie di intervento colturale e gestione. In passato hanno prevalso, in specie nei boschi pubblici, forme di gestione e di applicazione della selvicoltura alquanto semplificate e volte a massimizzare soprattutto la funzione produttiva e a “normalizzare “ le formazioni forestali. Viceversa emerge sempre più chiaramente la complessità dei sistemi mediterranei. Pertanto è necessario uscire dagli schemi preordinati e adottare un approccio che comprenda e rispetti tale complessità. La risposta possibile è l’adozione della Selvicoltura Sistemica, nuovo paradigma fondato su ipotesi verificate di rispetto del sistema bosco, monitoraggio costante dell’operato umano, superamento di schemi preordinati.

Keywords


selvicoltura sistemica; gestione delle forest mediterranee

Full Text PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright © Accademia Italiana di Scienze Forestali