Selvicoltura: biodiversità, risorse genetiche, aree protette e fauna

Raffaello Giannini, Susanna Nocentini

Abstract


Viene presentata una sintesi delle principali tematiche affrontate nella sessione «Selvicoltura, biodiversità, risorse genetiche, aree protette e fauna». I contributi hanno riguardato in particolare la variabilità genetica nelle piante forestali, il monitoraggio della biodiversità attraverso criteri e indicatori quali il legno morto, la frammentazione degli habitat forestali, la ricolonizzazione forestale di terreni ex-coltivi o pascoli, i sistemi di classificazione dei boschi per tipi forestali, la rinaturalizzazione dei sistemi forestali semplificati, in particolare rimboschimenti, alcune forme di uso del bosco legate ai saperi locali, la caratterizzazione e gestione degli habitat Natura 2000, la gestione forestale all’interno dei Parchi Nazionali, la «questione ungulati», i rapporti fra selvicoltura e fauna ornitica. Si conclude che la conservazione della biodiversità non può prescindere dal riconoscere la complessità degli ecosistemi forestali e dei loro rapporti con la realtà sociale, economica e culturale con cui interagiscono.

Keywords


variabilità genetica; legno morto; sistema biologico complesso; rinaturalizzazione; ungulati selvatici

Full Text PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright © Accademia Italiana di Scienze Forestali